lunedì 19 gennaio 2015

Gente del Namib

Mettiamola così, ho incontrato delle persone e le ho fotografate. Poi sono tornato a casa - com'è giusto che sia dopo un viaggio - e ho ripensato al concetto di condivisione.
Un concetto importante, cardine della vita sociale, della realizzazione personale, del dare e ricevere per vivere meglio in una comunità. Dal concetto di condivisione sono arrivato ai blog, potente ed indiscusso mezzo di comunicazione.
Sono belli i blog, non credete? Sarebbe molto interessante avere un blog per condividere e comunicare, dovrei aprirne uno; ho pensato. Ma io ce l'ho un blog e mi divertiva molto anche scriverci, sul mio blog. Avevo degli amici che leggevano e commentavano quello che postavo ed io andavo sui loro blog a leggere e commentare.  Mi piacevamo molto.
Ed eccomi qui, dopo un bel po' di latitanza non troppo giustificata.

Sono stato in Namibia, vi parlerò prossimamente della Namibia, perché ancora la devo metabolizzare bene. Intanto vorrei che voi vedeste delle persone che ho incontrato e che ho fotografato. Alcune sono bellissime, altre meno; alcune sono naturali, altre meno, purtroppo. Spero di riuscire a trasmettervi la luminosità di alcuni sguardi, ma soprattutto la gioia dei sorrisi, quelli veri, che ho visto in Namibia.

NB Alcune foto sono volutamente un po' desaturate per riprodurre l'effetto che la luce namibiana dà all'occhio nudo, forzato a stringersi e che non riesce sempre a mettere a fuoco. Una cosa che non mi era mai successa prima. Quando si dice colori accecanti.








































7 commenti:

  1. Mi preoccupa solo una cosa: queste persone sanno che le loro facce sarebbero finite su Internet?
    Questione di privacy, certo, ma anche di rispetto.
    In generale: bentornato. Sperando che non sparirai tra un paio di settimane.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, come stai? Non sparirò, sono decisamente intenzionato a restare :)
      Non essendo pubblicate a scopo commerciale, non dovrebbero esserci problemi. Inoltre non ritraggono i soggetti in situazioni in cui l'immagine possa essere catalogata come sensibile (sessuale, religiosa, politica...) Se poi vedere dei bambini che giocano secondo te è irrispettoso, le levo immediatamente...

      Elimina
    2. Sto benone, e tu?
      Deciso a restare?
      Vedremo... sorrido.

      Le immagini, soprattutto quando ritraggono bambini, andrebbero maneggiate con estrema cura. Indipendentemente dallo scopo per cui le stai utilizzando.

      Elimina
  2. va' che ogni tanto c'è pure qualche bella sorpresa!
    le migliori, secondo me:
    1 - 6 - 9 - 14 - 16 - 26 - 27 - 31

    ciao! : )

    RispondiElimina
  3. sono d'accordo più un altro paio! Ben trovata!! :)

    RispondiElimina
  4. Tutte belle. Un altro mondo. Grazie.

    RispondiElimina
  5. Già sparito dal blog?
    Sorrido...

    RispondiElimina